9 settembre 2012

Mini brioche

Ho preparato queste brioche in metà pomeriggio, grazie alla macchina del pane, e ne ho surgelato una decina per le prossime colazioni: basterà metterle a scongelare la sera prima, e farle rinvenire in microonde per un minuto, dovrebbero essere perfette. Per il momento ho assaggiato quelle rimaste, e sono morbidissime!

La ricetta arriva dal numero di settembre di Più Dolci, Quadò Editore, ma ovviamente ho dovuto modificarla per adattarla alla macchina del pane.

Mini brioche

Tempi: preparazione 10 minuti, impasto e lievitazione (con la mdp) 1 ora e 30 minuti, cottura 20 minuti.
Ingredienti:
Impasto:
150 ml latte tiepido
150 ml acqua
2 tuorli
90 g burro fuso raffreddato
aroma limone
2 pizzichi di sale
550 g farina di Manitoba
1 bustina di lievito secco
70 g zucchero
Decorazione:
mezza tazzina di latte
granella di zucchero

Versare nella macchina del pane tutti gli ingredienti dell'impasto, nell'ordine con cui sono stati scritti, cioè prima gli ingredienti liquidi e poi quelli secchi, e con il sale più distante possibile dal lievito. Avviare il programma"impasto e lievitazione" della macchina e tenere controllato per i primi 10 minuti: dovrà formarsi una pasta liscia ed elastica. Se è troppo appiccicosa sarà necessario aggiungere ancora farina, altrimenti se è troppo secca aggiungere poca acqua.
Al termine del programma la pasta sarà lievitata fino al bordo del cestello (nel mio caso anche oltre...). Accendere il forno a 180° e preparare tre teglie da muffin di varie forme (si otterranno circa 20/22 briochine). Formare con la pasta delle palline dal peso di 45-50 g e metterle negli stampi dei muffin, senza schiacciarle: basterà la lievitazione a far prendere loro la forma. Spennellare tutte le brioche con il latte e cospargerle di granella di zucchero, quindi infornare nel forno già caldo a 180° per 18-20 minuti, controllando che prendano un bel colore dorato in superficie. Sfornare e lasciar raffreddare.
Mini brioche 2

Nessun commento:

Posta un commento