8 ottobre 2012

Rotolo soffice alle mele e pere (finto strudel)

Sabato il marito aveva voglia di uno strudel, io invece volevo sperimentare, e quindi ho creato un rotolo soffice con il ripieno dello strudel. Sia la ricetta del pan di spagna (la base del rotolo) che quella del ripieno provengono dal mio fidato quadernino, quindi non ho idea da dove arrivino, ma sono testate da me, quindi sono sicure!

Rotolo mele e pere finto strudel

Tempi: per la preparazione 40 minuti, cottura 15 minuti.
Ingredienti:
per il pan di spagna:
3 uova
3 cucchiai di acqua calda
100 g zucchero
aroma vaniglia
60 g farina
60 g fecola
1 cucchiaino di lievito
per il ripieno:
500 g tra mele e pere, sbucciate e senza torsolo (io ho usato due mele ed una pera, pesando man mano che pulivo la frutta, e mi sono mangiata quello che avanzava)
30 g mandorle
50 g uvetta
50 g zucchero
1 bicchierino grappa
cannella a piacere

Per prima cosa preparare il ripieno. Tagliare a pezzettini la frutta, metterla in un pentolino e spruzzarla con la grappa. Coprire con lo zucchero, l'uvetta e un po' di cannella (va a gusti, a me piace abbondante), quindi mettere sul fuoco basso e far cuocere per una decina di minuti, mescolando ogni tanto.
Intanto accendere il forno a 200°, foderare una teglia rettangolare con la carta da forno e preparare la base di pan di spagna. Sbattere i tuorli con l'acqua calda, quindi versare a pioggia lo zucchero e continuare a sbattere fino ad ottenere una crema chiara e liscia. A parte montare a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale. Versare sulla crema di tuorli l'aroma, gli albumi, la farina, la fecola e il lievito, quindi mescolare delicatamente con una spatola, dal basso verso l'alto, per non smontare gli albumi. All'inizio sembra che non si mescolino, ma è necessario procedere lentamente per ottenere poi una pasta bella morbida. Quando gli ingredienti sono ben combinati versare la pasta sulla teglia, e spalmarla con un cucchiaio cercando di ottenere una forma rettangolare o quadrata dello spessore di un dito. Cuocere in forno a 200° per 15 minuti.
Nel frattempo il ripieno dovrebbe essere pronto, quindi toglierlo dal fuoco e lasciarlo intiepidire. Stendere sul piano da lavoro un canovaccio pulito e cospargerlo di zucchero. Quando il pan di spagna è cotto toglierlo dal forno e rovesciarlo (delicatamente) sul canovaccio: lo zucchero eviterà che si attacchi. Staccare con attenzione il foglio di carta da forno e rifilare i bordi con un coltello (il bordo si è seccato, e non si arrotola). Tritare grossolanamente le mandorle e distribuirle sulla superficie del pan di spagna, quindi coprirle con il ripieno. Aiutandosi con il canovaccio, arrotolare il pan di spagna e appoggiarlo sul piatto da portata con la chiusura verso il basso. Cospargere abbondantemente di zucchero a velo.

Nessun commento:

Posta un commento