26 novembre 2012

Brownies all'arancia

Cercavo un dolce da portare ai colleghi per festeggiare l'inizio del mio congedo di maternità, ed ho deciso di portare loro dei brownies all'arancia. Ho cercato la ricetta in internet, e alla fine sono stata conquistata da una che ho trovato sul sito di Good To Know (una rivista britannica che ho comprato spesso quando ero a Londra) ma in più arricchita da una glassa all'arancia che ho trovato in diversi siti, sempre uguale. Deve trattarsi di qualcosa di tradizionale, immagino!

I colleghi hanno apprezzato, ed anche il marito. Devo dire che il gusto di arancia è appena accennato (lo immaginavo, perché avevo finito l'aroma arancia!) ma si sposa bene con il cioccolato, quindi ricetta approvata!

Orange Brownies

Tempi: preparazione 30 minuti, cottura 30 minuti.
Ingredienti:
Per i brownies:
225 g burro
275 g zucchero di canna
200 g cioccolato fondente
buccia di un'arancia (tenere da parte un cucchiaino per la glassa)
succo di mezza arancia
4 uova
1 fialetta aroma vaniglia
1 pizzico di sale
150 g farina
30 g cacao
1 cucchiaino di lievito

Per la glassa:
110 g zucchero a velo
1-2 cucchiai succo di arancia
1 cucchiaino buccia d'arancia

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il burro e lo zucchero (a me lo zucchero di canna non si è sciolto!) quindi lasciar raffreddare.
Accendere il forno a 180° e foderare con la carta da forno una teglia da lasagne (la mia è 32x22).
Sbattere le uova con l'aroma, il sale, la buccia e il succo di arancia, finché sono ben montate. Aggiungere il cioccolato fuso raffreddato e mescolare bene. A parte setacciare la farina con il cacao e il lievito, quindi aggiungerli all'impasto e combinare.
Versare l'impasto nella teglia ed infornare a 180° per 30-35 minuti.
Intanto che i brownies cuociono preparare la glassa. In una ciotola mescolare lo zucchero a velo con la buccia d'arancia e poco succo d'arancia per volta, fino ad ottenere una crema liscia ed un po' liquida.
Appena i brownies sono cotti (controllare con uno stecchino) togliere la teglia dal forno e punzecchiare tutta la superficie con lo stecchino, in modo da ottenere dei buchi dove penetrerà la glassa. Versare la glassa sulla superficie e spennellarla uniformemente, quindi lasciar raffreddare. Tagliare a quadrotti grandi circa 4 cm e servire freddi.

Nessun commento:

Posta un commento