24 marzo 2013

Torta ai lamponi

Era già un bel po' che avevo ritagliato questa ricetta da un giornale inglese, Easy Cook, ma non l'avevo mai provata perché richiedeva lamponi surgelati, e qui in Italia non è così facile trovarli. A meno che non si faccia la spesa al Lidl e si scopra che i loro congelatori hanno una vasta scelta di frutta surgelata. Acquistati quelli, avevo solo bisogno di una scusa per infornare questa deliziosa torta, e l'occasione si è presentata in una cena a casa di amici.

La ricetta è di Jo Wheatley, la vincitrice di The Great British Bake Off del 2011, un programma simile a Masterchef ma dedicato esclusivamente al "baking", cioè la cottura la forno. Non c'è nulla di complicato, ed ha un ottimo gusto. Ho avuto problemi solo con la lievitazione, perché non mi ero accorta che la ricetta chiedeva farina autolievitante, ed ho usato farina normale, quindi non è lievitato. Posso però dire che è riuscito molto morbido lo stesso.

Torta di lamponi

Tempi: preparazione 15 minuti, cottura 1 ora
Ingredienti:
150 g farina autolievitante (oppure farina normale con un cucchiaino di lievito)
150 g burro
150 g zucchero
150 g farina di mandorle
2 uova grandi (io ho usato 3 uova medie)
150 g lamponi surgelati

Accendere il forno a 180°C (160° se è ventilato). Foderare di carta da forno uno stampo a cerchio apribile del diametro di 24-26 cm.
In una terrina sbattere il burro con lo zucchero, quindi aggiungere le uova e poi le due farine, mescolando fino ad ottenere un impasto morbido.
Versare l'impasto nello stampo e livellarlo con il dorso di un cucchiaio. Far affondare i lamponi nell'impasto, distribuendoli equamente su tutta la superficie, quindi infornare per 1 ora, coprendo con un foglio di carta stagnola dopo 45 minuti per evitare che si scurisca troppo. Lasciar raffreddare prima di togliere dallo stampo.
ecco i lamponi affondati nella pasta, subito prima di infornare

Nessun commento:

Posta un commento