23 giugno 2014

Biscotti farciti

Sabato pomeriggio ho partecipato per la prima volta nella mia vita ad un corso di pasticceria... e si trattava di un corso vegano! Non sto dicendo che voglio diventare vegana, ma credo che ridurre l'uso di carne e derivati animali possa fare bene al mio organismo. Ho iniziato un anno fa, introducendo nel menù settimanale il "giorno vegetariano", poi da un giorno sono passata a due, e senza accorgermene mangio molta più frutta e verdura di un tempo.
Mia mamma e mia sorella sono un po' più convinte di me sulla strada dell'alimentazione naturale, e mi hanno convinta a partecipare a questo corso di pasticceria vegana con la scusa che i dolci sarebbero stati più salutari per la Bimba (che come tutti i bambini è molto golosa!). Il corso si è svolto presso la Cooperativa Alternativa, che tra le altre cose produce e vende alimenti biologici. Molte delle ricette proposte mi hanno incuriosita, alcune mi hanno deliziata, altre necessitano di qualche aggiustamento al mio gusto personale, ma sono tornata a casa con un grande entusiasmo e voglia di provare. Peccato che abbia dimenticato il mio foglio di appunti sul tavolo! Salvata da mia mamma, che mi ha whatsappato (si dice così?) i suoi appunti, vi propongo il mio primo tentativo, i biscotti farciti alla ricotta di soia.

Con questo post inauguro anche una nuova sezione del sito, perché ho creato una nuova categoria chiamata "vegan" e in questa andrò ad aggiungere tutte le ricette già proposte che sono già vegane (tempo permettendo, ma so per certo che ce n'è qualcuna). Buon appetito!



Ingredienti:
Per la pasta frolla semi integrale:
200 g farina integrale
50 g farina bianca
125 g zucchero di canna
70 g olio di semi
60 g acqua
1 cucchiaino lievito in polvere
1/2 cucchiaino bicarbonato
1 punta di cucchiaino di vaniglia in polvere

Per la farcitura:
250g ricotta di soia (è molto facile da preparare in casa, la ricetta è qui sotto)
75 g zucchero di canna
Una spolverata di cannella in polvere

Per la pasta sciogliere lo zucchero nell'acqua (io l'ho prima passato al tritatutto perché mi sembrava troppo granuloso), aggiungere quindi gli altri ingredienti ed impastare. Se necessario aggiungere altra farina. Formare una palla e lasciarla riposare in frigo per un'ora.
Stendere la pasta e usare uno stampino per ricavare i biscotti. In una ciotola mescolare la ricotta con lo zucchero e la cannella, quindi spalmarne una piccola quantità su un biscotto, sovrapporne un altro e premere leggermente sui bordi per sigillarli. Cuocere in forno per 12-15 minuti.

Ricotta di soia:
1 litro di latte di soia
5 cucchiai di aceto di mele

Queste sono le proporzioni che ho trovato per la ricotta di soia, io ho dimezzato le dosi e ancora ne ho avanzata.
Far bollire il latte, spegnere il fuoco e versare l'aceto tutto in una volta. Mescolare rapidamente e poi lasciare fermo. Comincerà subito a cagliare. Dopo circa 5 minuti scolare con un colino a maglie fini, per togliere il più del liquido (siero e aceto) quindi mettere il colino sopra una ciotola (per evitare di bagnare dappertutto) e lasciar scolare ancora qualche ora. Quanto più scoliamo tanto più otterremo una ricotta solida. Io non ho aspettato molto e la mia ricotta era un po' troppo morbida, la prossima volta cercherò di avere più pazienza!

Nessun commento:

Posta un commento