9 giugno 2014

Falafel

Non fatevi spaventare dal nome orientale! I falafel sono polpettine di ceci, e sono apprezzate da piccoli e grandi, ve lo posso assicurare. Io le servo come piatto principale, ma non sfigurerebbero nemmeno come antipasto. Nella ricetta originale andrebbero fritte, ma io le faccio sempre al forno, e riesco ad ottenere una bella crosticina croccante lo stesso.

(la forchetta è del Marito, che non vedeva l'ora di assaggiare i falafel)

Tempi: preparazione 15 minuti, cottura 25 minuti.
Ingredienti
300 g ceci in scatola (sgocciolati)
mezza cipolla
cumino, coriandolo, paprika (oppure altre spezie a scelta)
pepe, sale
farina di mais per polenta (oppure pangrattato)

Scaldare il forno a 180° e foderare di carta da forno una teglia.
Tritare la cipolla, quindi aggiungerla ai ceci sgocciolati e frullare il tutto con il frullatore ad immersione. Aggiungere le spezie (si va a gusto), salare e pepare, e mescolare bene.
Formare delle polpettine e rotolarle nella farina di mais per impanarle, quindi disporle sulla teglia. A me piace appiattirle leggermente con le dita. Cuocere a 180° per 20-25 minuti, finché saranno ben dorate. Servire subito.

Nessun commento:

Posta un commento