20 giugno 2014

Pane con pomodori secchi

Eccomi di nuovo con gli esperimenti alla macchina del pane. Io amo i pomodori secchi, ma non so mai come usarli, quindi non appena ho trovato questa ricetta nel mio indispensabile libro "Macchina del Pane" di Jennie Shapter non ho potuto resistere: dovevo provarla.
Mi piace, ma credo che la prossima volta aumenterò la quantità di pomodori secchi. Il risultato è un pane morbido e leggermente salato, adatto da portare in tavola al posto del pane normale, ma anche per essere spalmato di creme come aperitivo.



Ingredienti per una pagnotta di circa 500g
15 g di pomodori secchi (direi di raddoppiare la dose)
130 ml acqua
70 ml latte
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
250 g farina integrale
125 g farina 0 manitoba
40 g parmigiano grattugiato
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zucchero
1/2 cucchiaino abbondante di lievito secco

Sistemare i pomodori in una ciotola e versarvi sopra dell'acqua calda sufficiente a coprirli. Lasciarli in ammollo per 15 minuti. Sistemare un passino sopra una ciotola e scolare bene i pomodori, quindi tagliarli a pezzetti. L'acqua di ammollo recuperata nella ciotola sarà utilizzata per il pane, eventualmente allungata con acqua di rubinetto se è meno di 130 ml.
Nella macchina del pane versare gli ingredienti nell'ordine, ad esclusione dei pomodori secchi. Avviare il programma per pane integrale, pagnotta piccola e cottura media. Al segnale della macchina, o comunque verso la fine della fase di impasto, aggiungere i pomodori a pezzetti.

Nessun commento:

Posta un commento