27 gennaio 2016

Curry di verdure

Esotica, saporita, piccante al punto giusto, e con pochi grassi, questa ricetta ha raccolto tanti complimenti da convincermi a pubblicarla. La consiglio innanzitutto a mia sorella, che ha una particolare predilizione per le verdure, e poi in ordine sparso a tutti quelli che vorranno leggerla.

Ho strappato questa ricetta da un vecchio numero di Cucina No Problem e l'avevo tenuto da parte (nel mio Pinterest non virtuale) per una cena leggera. Idea azzeccata. Chiaramente mi sono solo vagamente ispirata, ma tanto basta. La prossima volta taglio anche le carote a dadini invece che a bastoncini, su suggerimento del Marito, così da ottenere una ratatoiulle all'indiana, praticamente fusion!



Ingredienti (la ricetta prevedeva queste dosi per 4 persone, noi ci abbiamo mangiato in 2 e mezza, chiaramente se è un piatto unico per 4 non basta!):
200 g riso basmati
1 melanzana lunga piccola
2 patate piccole
2 carote
200 piselli (surgelati)
2 scalogni (o una cipolla piccola)
curry in polvere
brodo vegetale (circa 200 ml)
olio

Per prima cosa si puliscono le verdure e si tagliano a dadini di dimensioni simili. Scottare le patate per 3-4 minuti in microonte. Scottare anche i piselli per 2 minuti in microonde.
In un pentolino a parte scaldare il brodo vegetale (o prepararlo con mezzo dado), in un altro far bollire l'acqua per cuocere il riso.
Scaldare in una padella ampia un cucchiaio d'olio (la ricetta non ne prevedeva neanche un po', quindi non lamentatevi) e mezzo cucchiaino di curry, tanto per insaporirlo. Aggiungere lo scalogno, lasciarlo soffriggere un attimo, quindi versare poco brodo e far cuocere mescolando per qualche minuto. Aggiungere le altre verdure un tipo alla volta, nell'ordine: patate, carote, melanzane, e infine piselli, avendo cura di spolverare di curry, bagnare con il brodo e mescolare ogni volta prima di passare alla verdura successiva. Cuocere, aggiungendo un altro po' di brodo se necessario, finché tutte le verdure sono cotte, ma non si spappolano. Alla fine regolare di sale (io non ne ho aggiunto).
Cuocere il riso basmati, poi scolarlo e dividerlo sui piatti. Versare il curry sopra il riso e gustarlo!

Nessun commento:

Posta un commento