25 luglio 2018

Baci di dama

Ho trovato la ricetta sul blog La Cucina di Vane per questi baci di dama, e sono stati molto apprezzati. Io ho preferito usare solo le nocciole invece che metà mandorle e metà nocciole, ma solo perché avevo già in dispensa la farina di nocciole.
Come mia abitudine ho sostituito il burro con burro vegetale, ed ho usato la mia nutella vegetale (che compro al biologico quando finisco quella fatta in casa), in questo modo la ricetta è diventata vegana.



Ingredienti:
75 g nocciole pelate
75 g mandorle pelate (oppure ancora nocciole)
100 g zucchero
150 g farina
150 g burro (vegetale)
una presa di sale
qualche cucchiaiata di nutella o simili

Versare mandorle e nocciole nel frullatore con lo zucchero e frullare fino ad ottenere una farina. Spostarla in una ciotola e aggiungere la farina, il burro morbido tagliato a dadini e una presa di sale. Lavorare con il mixer o a mano fino ad ottenere una pasta abbastanza solida, quindi fare un panetto, avvolgerlo in pellicola trasparente e lasciarlo in frigo per un'ora (questo fa rapprendere il burro e rende più agevole fare le palline).
Foderare di carta da forno una o due teglie. Formare con la pasta delle piccole palline, poco più grandi di nocciole, e disporle sulla teglia. Dovrebbero risultare circa 60 biscottini, i miei erano un po' troppo grandi ed erano solo 41.
Mettere in frigo direttamente con la teglia per una ventina di minuti, il tempo di riscaldare il forno a 140°. Cuocere i biscottini per 20 minuti, poi lasciarli raffreddare.
Quando sono freddi unirli a due a due con una punta di cucchiaino di nutella.
Non so dire quando possano durare perché sono spariti nel giro di un pomeriggio!

Nessun commento:

Posta un commento