17 novembre 2012

Panini al latte

In famiglia non mangiamo molto pane, ma normalmente lo compro al supermercato e lo surgelo in modo da averlo sempre a disposizione. Ora che ho un po' più di tempo libero, ho deciso di provare a fare in casa il mio pane per poi surgelarlo, e quindi mi sono attrezzata con un nuovo libro intitolato Macchina del Pane, che ho comprato da Amazon. L'ho già sfogliato tutto, ed alcune delle ricette sono improponibili, ma si sa, nessun libro è perfetto. Altre invece mi ispirano, dovrò provarne un bel po'.

Per cominciare ho deciso di provare a fare il pane al latte, ed il libro mi propone una sola ricetta, non dolce, da cuocere direttamente nella macchina, tipo pane in cassetta. Dico subito che nella mia macchina del pane avrebbero anche potuto togliere l'opzione di cottura, dato che non amo particolarmente il pane in cassetta. Mi piace lasciare che la mia macchina impasti e lieviti, e poi accendo il mio fidato forno e creo le pagnottine che più mi piacciono. Ecco allora che la ricetta del pane al latte è diventata "panini al latte" e ne sono molto fiera, sia per il gusto che per la morbidezza. Da riprovare!

Panini al latte

Ingredienti (per circa un chilo di pane):
250 ml latte
115 ml acqua
600 g farina Manitoba
2 cucchiaini di sale
2 cucchiaini di zucchero
25 g burro
1 bustina di lievito secco
Prima della cottura:
1/2 tazzina di latte

Versare l'acqua e il latte nel cestello della macchina del pane. Coprire con la farina, quindi versare il sale e il burro in due angoli diversi del cestello. Al centro fare un piccolo buco, versarci il lievito e coprire con lo zucchero.
Lanciare il programma impasto e lievitazione della macchina.
Al termine del programma accendere il forno a 180° e coprire una teglia con carta da forno. Togliere l'impasto dal cestello e con esso formare delle pagnottine tonde del diametro di circa 6-8 cm. Sistemare le pagnotelle un po' distanziate sulla teglia, spennellarle con il latte per rendere la crosta più lucida e morbida, e infornare a 180° per 20-25 minuti (se le pagnottelle sono più grandi servirà più tempo). Sfornare e lasciare raffreddare a temperatura ambiente.

Nessun commento:

Posta un commento